Domande frequenti2018-01-18T12:17:59+00:00
Come posso prenotare uno scooter2017-04-04T17:52:23+00:00

Per prenotare una nostra motocicletta, uno scooter o il nostro equipaggiamento puoi procedere in tre modi:

I requisiti base del noleggiatore2017-04-04T18:48:10+00:00

Ecco qui 3 semplici punti base da controllare prima di noleggiare una moto da qualsiasi noleggiatore in Italia:

  1. Chiedete all’operatore che vi ha accolto di visionare la licenza da noleggiatore;
    • Questo è importante perché serve a comprendere che siano in possesso dei documenti essenziali.
  2. Verificate sul libretto della moto o dello scooter siano immatricolati come “uso terzi senza conducente” e non come “uso proprio”;
    • Questo è fondamentale perché solo quando il veicolo è immatricolato “uso terzi senza conducente” è possibile noleggiarlo, in caso contrario il contratto è risulta nullo e le assicurazioni possono non rispondere in caso di sinistro.
  3. Verificate la presenza del tagliando assicurativo, ovviamente… ?

Tutto questo perché, oltre ad evitare problemi con le forze dell’ordine in caso di controlli, nel malaugurato caso di sinistro sarete tutelati dalle assicurazioni.

Patente moto A (A1, A2, A3) e quad B12017-04-04T17:49:19+00:00

Le patenti per motorino e per moto hanno cambiato sistema negli ultimi anni, cerchiamo di fare chiarezza

Patente AM per ciclomotore (ex “patentino” CIGC)

  • la patente AM si può conseguire dai 14 anni
  • la patente AM abilita alla guida dei ciclomotori a due ruote (categoria L1e come, ad esempio, gli scooter) con velocità massima di costruzione non superiore a 45 km/h, la cui cilindrata è inferiore o uguale a 50 cm³ se a combustione interna, oppure la cui potenza nominale continua massima è inferiore o uguale a 4 kW per i motori elettrici
  • la patente AM abilita alla guida dei veicoli a tre ruote (categoria L2e come, ad esempio, le Apecar) aventi una velocità massima per costruzione non superiore a 45 km/h e caratterizzati da un motore, la cui cilindrata è inferiore o uguale a 50 cm³ se ad accensione comandata, oppure la cui potenza massima netta è inferiore o uguale a 4 kW per gli altri motori a combustione interna, oppure la cui potenza nominale continua massima è inferiore o uguale a 4 kW per i motori elettrici
  • la patente AM abilita alla guida dei quadricicli leggeri la cui massa a vuoto è inferiore o pari a 350 kg (categoria L6e come, ad esempio, le minicar), esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici, la cui velocità massima per costruzione è inferiore o uguale a 45 km/h e la cui cilindrata del motore è inferiore o pari a 50 cm³ per i motori ad accensione comandata; o la cui potenza massima netta è inferiore o uguale a 4 kW per gli altri motori, a combustione interna; o la cui potenza nominale continua massima è inferiore o uguale a 4 kW per i motori elettrici
  • per l’esame della patente AM serve un ciclomotore a due ruote (categoria L1e), ovvero ciclomotore a tre ruote (categoria L2e) o un quadriciclo leggero (categoria L6e), omologato per il trasporto di un passeggero oltre al conducente, non necessariamente dotato di cambio di velocità manuale
  • le scadenze della patente AM sono come quelle della patente A, validità di 10 anni fino a 50 anni d’età, validità di 5 anni tra i 50 e i 70 anni d’età, validità di 3 anni tra i 70 e gli 80 anni d’età, validità di 2 anni dopo gli 80 anni d’età
  • la patente AM in Europa è tendenzialmente valida a partire dai 16 anni ma è necessario verificare le regole stato per stato
  • con la patente AM, se il veicolo è abilitato e il conducente ha almeno 16 anni, è possibile portare un passeggero (prima del 18/08/2015 erano necessari almeno 18 anni)

Patente A1 per ciclomotore

  • a patente A1 si può conseguire dai 16 anni
  • la patente A1 abilita alla guida dei motocicli di cilindrata massima di 125 cm³, di potenza massima di 11 kW e con un rapporto potenza/peso non superiore a 0,1 kW/kg (come, ad esempio, gli “scooter 125” e le “moto 125”)
  • la patente A1 abilita alla guida dei tricicli di potenza non superiore a 15 kW (come, ad esempio, le Apecar e gli scooter a 3 ruote)
  • per l’esame della patente A1 serve un motociclo di categoria A1 senza sidecar, di una potenza nominale massima di 11 kW e con un rapporto potenza/peso non superiore a 0,1 kW/kg e capace di sviluppare una velocità di almeno 90 km/h. Se il motociclo è a motore a combustione interna, la cilindrata del motore è almeno di 120 cm³. Se il motociclo è a motore elettrico, il rapporto potenza/peso del veicolo è di almeno 0,08 kW/kg
  • in Italia un possessore di patente B può guidare i motocicli di categoria A1 ma, in Europa, questa regola non è sempre valida ed è necessario verificarla stato per stato
  • la patente A1 esiste anche nella versione “patente A1 automatica”, una versione limitata ai veicoli con cambio automatico (principalmente gli scooter)

Patente A2 per motociclo

  • la patente A2 si può conseguire dai 18 anni
  • la patente A2 abilita alla guida dei motocicli di potenza non superiore a 35 kW con un rapporto potenza/peso non superiore a 0,2 kW/kg e che non siano derivati da una versione che sviluppa oltre il doppio della potenza massima
  • per l’esame della patente A2 serve un motociclo senza sidecar, di una potenza nominale di almeno 20 kW ma non superiore a 35 kW e con un rapporto potenza/peso non superiore a 0,2 kW/kg. Se il motociclo è a motore a combustione interna, la cilindrata del motore è almeno di 400 cm³. Se il motociclo è a motore elettrico, il rapporto potenza/peso del veicolo è di almeno 0,15 kW/kg
  • per i possessori di patente A1 o B è necessario superare la sola prova pratica per ottenere la patente A2
  • la patente A2 esiste anche nella versione “patente A2 automatica”, una versione limitata ai veicoli con cambio automatico (come gli scooter e le moto automatiche)

Patente A (o patente A3) per motociclo

  • la patente A si può conseguire dai 21 anni per i tricicli di potenza superiore a 15 kW
  • la patente A si può conseguire dai 24 anni per i per i motocicli, con o senza carrozzetta (categorie L3e e L4e), muniti di un motore con cilindrata superiore a 50 cm³ se a combustione interna e/o aventi una velocità massima per costruzione superiore a 45 km/h
  • la patente A si può conseguire dai 20 anni (superando la prova pratica) se si è titolari di patente A2 da almeno 2 anni
  • per l’esame della patente A serve un motociclo senza sidecar, la cui massa a vuoto supera 180 kg, con potenza nominale di almeno 50 kW. Lo Stato membro può accettare una tolleranza di 5 kg sotto la massa minima prescritta. Se il motociclo è a motore a combustione interna, la cilindrata del motore è almeno di 600 cm³. Se il motociclo è a motore elettrico, il rapporto potenza/peso del veicolo è di almeno 0,25 kW/kg
  • per i possessori di patente A1, A2 o B è necessario superare la sola prova pratica per ottenere la patente A
  • la patente A esiste anche nella versione “patente A automatica”, una versione limitata ai veicoli con cambio automatico (come i maxiscooter e le sempre più diffuse moto automatiche e semi-manuali)

Patente B1 per quadriciclo

  • la patente B1 si può conseguire dai 16 anni
  • la patente B1 abilita alla guida dei quadricicli diversi da quelli di cui al quarto punto della “patente AM” descritta sopra, la cui massa a vuoto è inferiore o pari a 400 kg (categoria L7e come, ad esempio, i quad) (550 kg per i veicoli destinati al trasporto di merci), esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici, e la cui potenza massima netta del motore è inferiore o uguale a 15 kW. Tali veicoli sono considerati come tricicli e sono conformi alle prescrizioni tecniche applicabili ai tricicli della categoria L5e salvo altrimenti disposto da specifiche disposizioni comunitarie
  • per l’esame della patente B1 serve un quadriciclo a motore (L7e), capace di sviluppare una velocità di almeno 60 km/h

Queste informazioni sono tratte dalla Gazzetta Ufficiale e sono aggiornate a maggio 2015, invitiamo comunque a verificare da fonti ufficiali eventuali modifiche e aggiornamenti (e magari a segnalarceli, grazie!).

Posso noleggiare moto e scooter con il “foglio rosa”?2017-04-04T18:37:49+00:00

È possibile.

Il noleggio della motocicletta o dello scooter con il foglio rosa è solo gestito con regole un pochino diverse dal normale noleggio, una delle regole è che non tutte le moto sono accessibili con il solo foglio rosa.

Posso noleggiare una moto o scooter per fare l’esame di guida?2017-04-04T18:34:54+00:00

Sì, è possibile.

Abbiamo dei veicoli dedicati a questo tipo di attività oltre a tutto l’abbigliamento protettivo necessario.

Serve la patente per noleggiare uno scooter?2017-04-04T18:32:33+00:00

Sì!

La patente è necessaria per poter noleggiare un nostro veicolo.

Posso lasciarvi lo scooter in hotel?2017-04-04T18:30:09+00:00

Certo!

Siamo organizzati per consegnare e ritirare a domicilio, in tutta Italia e all’estero. Questo ti permetterà anche di organizzare il tuo viaggio partendo da una città e terminando in un’altra.

Potete portarmi la moto in hotel o a casa?2017-04-04T18:07:53+00:00

Certo!

Siamo organizzati per consegnare e ritirare a domicilio, in tutta Italia e all’estero. Questo ti permetterà anche di organizzare il tuo viaggio partendo da una città e terminando in un’altra.

Posso prendere la motocicletta la sera prima?2017-04-04T18:05:25+00:00

Sì!

Se richiesto possiamo organizzare la consegna della motocicletta o dello scooter la sera prima tra le 18:00 e le 20:00. Dipende dalla disponibilità. Ricorda però, scegliendo questo servizio non possiamo garantire orari o puntualità! E’ un servizio a pagamento.

Posso ritirare la moto in un posto e riconsegnarla in un altro?2017-04-04T18:02:21+00:00

Certo!

Abbiamo diversi servizi creati per soddisfare queste richieste. Con noi puoi ritirare la motocicletta o lo scooter in un punto o corner HILLS & WHEELS, alla fine del tuo viaggio puoi lasciarlo in un punto o corner HILLS & WHEELS differente. Altro servizio disponibile è la consegna o il ritiro a domicilio, tu fai avere l’indirizzo di consegna e/o ritiro ed il nostro staff si presenterà nel luogo e al momento da te richiesto. Questi servizi sono intermodali ed è possibile farne richiesta anche al momento del ritiro o durante il viaggio (non garantiamo la disponibiltà con le richieste non effettuate al momento della prenotazione).

Posso far guidare la moto ad altre persone?2017-04-04T17:58:13+00:00

Sì, è sufficiente attivare l’opzione “seconda guida” quando ritiri la motocicletta o lo scooter. È possibile aggiungere fino a 2 persone, oltre al titolare del contratto.

Devo avere una carta di credito per noleggiare un veicolo?2017-04-04T17:49:19+00:00

Per poter prenotare e noleggiare una motocicletta o uno scooter o l’equipaggiamento è necessario essere in possesso di una (o più) carte di credito. HILLS & WHEELS accetta le carte dei maggiori circuiti oltre a sistemi sicuri di pagamento on-line:

  • Visa
  • Mastercard
  • American Express
  • PayPal

Non si possono usare:

  • Carte di debito
  • Carte ricaricabili
  • Visa Electron
  • Bancomat
  • Tutte le carte che non riportano i dati in rilievo

Nota: il contratto e la carta di credito devono essere intestati alla stessa persona.

Quanti anni devo avere per noleggiare una moto?2017-04-04T17:49:19+00:00

Per noleggiare una nostra motocicletta o uno scooter o qualsiasi altro nostro veicolo devi aver compiuto 18 anni. Ricorda però che se hai tra i 18 e i 24 anni è necessario attivare il servizio ALL-COVER maggiorato del servizio YOUNG-RIDER e non tute le categorie di veicoli sono accessibili.